c7.3.2 – I diradamenti dei rimboschimenti di Pino nero. Risultati della sperimentazione di una prova comparativa di trattamento a trent’anni dall’impostazione della ricerca

Plutino M*, Cantiani P, Amorini E

CRA-SEL viale Santa Margherita 80, 52100 Arezzo
Collocazione: c7.3.2 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
7° Congresso SISEF *
Sessione 3: “Selvicoltura in trasformazione” *

Contatto: Paolo Cantiani (paolo.cantiani@entecra.it)

Abstract: Si riportano i risultati di una sperimentazione sul trattamento di una pineta da impianto di pino nero in Appennino (Pratomagno casentinese, Arezzo). Il protocollo sperimentale è stato impostato nel 1978 in una perticaia di pino nero (anno di impianto 1954). Sono state testate 3 tesi di trattamento: i) diradamento dal basso debole; ii) diradamento dal basso forte; iii) controllo (assenza di intervento). Il disegno sperimentale è costituito da 9 parcelle (3 ripetizioni per tesi di trattamento) in un popolamento omogeneo per caratteristiche stazionali. Il regime dei diradamenti al momento è di 3 interventi (a 29, 45 e 54 anni). Si valutano, per le diverse tesi, le dinamiche nel tempo dei parametri dendrometrici e strutturali (numero di individui, analisi degli incrementi di diametro, altezza, volume) e degli indicatori di stabilità (rapporto ipsodiametrico, grado di profondità della chioma, ampiezza della chioma, numero dei palchi vivi) e i parametri di rinnovazione/successione.

Citazione: Plutino M, Cantiani P, Amorini E (2009). I diradamenti dei rimboschimenti di Pino nero. Risultati della sperimentazione di una prova comparativa di trattamento a trent’anni dall’impostazione della ricerca . 7° Congresso Nazionale SISEF, Isernia – Pesche (IS), 29 Set – 03 Ott 2009, Contributo no. #c7.3.2