c6.3.7 – Confronto tra cloni del gen. Populus e sesti d’impianto in short rotation forestry per la produzione di biomassa in ambienti della pianura padana

Muzzi E (1), Cantoni L* (1), Minotta G (2)

(1) Dipartimento di Colture Arboree, Università di Bologna, viale G. Fanin 46 – 40127 Bologna; (2) Dipartimento di Agronomia e Selvicoltura, Università di Torino, 10095 Grugliasco (TO)
Collocazione: c6.3.7 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
6° Congresso SISEF *
Sessione 3: “Sessione 3: Energia, biomassa, arboricoltura” *

Contatto: Lucia Cantoni (forest@agrsci.unibo.it)

Abstract: Nel presente lavoro vengono riportati i risultati produttivi dei primi 3 anni d’impianto di sperimentazione di Short Rotation Forestry in aree agricole ubicate nella Pianura Padana in comune di Argenta (FE). Vengono analizzati i risultati in termini di sopravvivenza e di produttività a un anno dall’impianto e ad un anno e due anni dal primo intervento di ceduazione. I risultati ottenuti costituiscono una prima indicazione sulla produttività in questi ambienti dei 9 cloni testati. I cloni, tutti appartenenti al gen. Populus, provengono da selezioni mirate alla Short Rotation Forestry comparati a due cloni tradizionalmente coltivati nella Pianura Padana per la produzione di assortimenti da sfogliato. Oltre alla variabilità tra i cloni sono state valutate anche le potenzialità produttive di due sesti d’impianto, a file binate con turno annuale oppure singole con turno biennale.

Citazione: Muzzi E , Cantoni L , Minotta G (2007). Confronto tra cloni del gen. Populus e sesti d’impianto in short rotation forestry per la produzione di biomassa in ambienti della pianura padana . 6° Congresso Nazionale SISEF, Arezzo, 25 – 27 Set 2007, Contributo no. #c6.3.7