c6.3.12 – Produttività di selezioni di cloni di eucalitto in alcuni ambienti dell’Italia centro-meridionale

Mughini G*, Gras M, Facciotto G

ISPIO – CRA, Roma
Collocazione: c6.3.12 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
6° Congresso SISEF *
Sessione 3: “Sessione 3: Energia, biomassa, arboricoltura” *

Abstract: Riassunto del Contributo Nell’ambito del progetto RISELVITALIA finanziato dal MIPAAF sono stati provati 15 cloni di eucalitto, selezionati dal CRA – Istituto di Sperimentazione per la pioppicoltura, in alcune località dell’Italia centro – meridionale dove potrebbe diffondersi la coltura a ciclo breve per la produzione di biomassa ad uso energetico. I confronti clonali sono stati realizzati nelle seguenti 5 località: Roma, Pratica di Mare (RM), Eboli (SA), Mirto-Crosia (CS), Oristano. Gli impianti sono stati realizzati in collaborazione con le agenzie o enti di sviluppo agricolo e forestale delle Regioni Lazio, Campania, Calabria e Sardegna..In ogni località sono stati adottati due modelli colturali: uno a densità elevata (5.500 piante/ha) con turni di 2 anni, l’altro a densità meno elevata (1.600 piante/ha) con turni di 5 anni. In entrambe le piantagioni sono stati messi a confronto i 15 cloni con il testimone Eucalyptus camaldulensis. Si è adottato per ogni prova un dispositivo sperimentale a blocchi completamente randomizzati con almeno 4 ripetizioni. L’unità sperimentale per la densità di 5.500 p/ha è di 20 piante mentre per l’altra densità è di 6 piante. Negli ultimi tre anni si sono diffusi in tutti i Paesi del bacino del Mediterraneo due pericolosi insetti galligeni (Ophelimus maskelli, Leptocybe invasa), a cui le principali specie di eucalitto impiegate per biomassa sono suscettibili. Per questo motivo gli accrescimenti delle piantagioni sperimentali sono risultati in genere inferiori alle potenzialità delle stazioni. I cloni anche se suscettibili agli attacchi degli insetti registrano accrescimenti e produzioni nettamente superiori al testimone. Si è evidenziata una variabilità nella suscettibilità agli attacchi degli insetti tra i cloni.

Citazione: Mughini G, Gras M, Facciotto G (2007). Produttività di selezioni di cloni di eucalitto in alcuni ambienti dell’Italia centro-meridionale . 6° Congresso Nazionale SISEF, Arezzo, 25 – 27 Set 2007, Contributo no. #c6.3.12