c6.2.3 – Indagini sulla resistenza alla antracnosi da Gnomonia leptostyla in diverse specie e provenienze di Juglans e Pterocarya da legno

Anselmi N* (1), Ravaioli F (1), Zauli S (1), Gras M (2), Mughini G (2)

(1) Università degli Studi della Tuscia, Viterbo; (2) URF, ISPIO-CRA, Roma
Collocazione: c6.2.3 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
6° Congresso SISEF *
Sessione 2: “Sessione 2: Fattori di stress e strategie di mitigazione” *

Contatto: Naldo Anselmi (anselmi@unitus.it)

Abstract: Le Juglandaceae comprendono vari generi forestali di notevole interesse per la produzione di legno di pregio, tra cui in particolare Juglans, Carya e Pterocarya. Uno dei maggiori limiti a tale produzione è rappresentato dagli attacchi parassitari, tra cui spicca il patogeno fungino Gnomonia leptostyla, agente dell’antracnosi. In questa nota si riferisce sui risultati di una serie di indagini sul comportamento verso la malattia da parte di diverse specie e provenienze di Juglans e Pterocarya da legno. All’uopo è stato considerato il materiale presente nello Juglandetum, importante collezione ex situ costituita negli anni ‘90 presso l’Azienda sperimentale Cesurni (Tivoli), dell’ ISPIO-C.R.A, Unità di Ricerca Forestale (U.R.F.) di Roma. Del genere Juglans sono stati esaminati: J. cinerea di provenienza USA (8 genotipi), J. microcarpa USA (18 genotipi), J. nigra- USA (166), J. sieboldiana USA (16) e J. regia, con provenienze Francia (27), Russia (16), Israele (28), Iran-Turchia (29), Italia settentrionale (32), Italia centrale (96), Italia meridionale (122); di Pterocarya le specie P.fraxinifolia (8 genotipi) e P. stenoptera (6). I rilievi sull’incidenza della malattia (n°macchie/100 cmq e % superficie fogliare necrosata) furono condotti, su ciascun genotipo, nella stagione vegetativa 2002, caratterizzata da attacchi del patogeno particolarmente significativi per la ricorrente piovosità. I dati raccolti sono stati elaborati statisticamente attraverso metodi parametrici e non parametrici (tabelle di contingenza a due vie). Sono risultati particolarmente resistenti all’antracnosi entrambe le specie di Pterocarya. Nell’ambito del genere Juglans, sia pur con una certa variabilità, sono apparse resistenti J. cinerea, J. microcarpa, J. nigra, J. sieboldiana, moderatamente resistente J regia di provenienza Francese, mentre sono risultate tendenzialmente suscettibili le provenienze di J. regia ex URSS, Israeliana e Italiane ed ancor più la provenienza di J. regia turco- iraniana. Nella specie J. regia è stata rilevata una significativa correlazione inversa tra incidenza della malattia ed accrescimento diametrico delle piante. Il quadro dei risultati ottenuti, evidenziando possibili fonti di geni di resistenza verso l’antracnosi, rappresenta un importante punto di riferimento per eventuali futuri lavori di selezione e miglioramento genetico del noce.

Citazione: Anselmi N , Ravaioli F , Zauli S , Gras M , Mughini G (2007). Indagini sulla resistenza alla antracnosi da Gnomonia leptostyla in diverse specie e provenienze di Juglans e Pterocarya da legno . 6° Congresso Nazionale SISEF, Arezzo, 25 – 27 Set 2007, Contributo no. #c6.2.3