c6.1.4 – Primi risultati in prove di conversione di un ceduo misto del doronico-carpinetum del Gargano

La Marca O (1), Scopigno D (1), Tomaiuolo M* (2)

(1) DISTAF – Univ. degli Studi di Firenze, Via S. Bonaventura 13, Firenze; (2) CRA – ISSEL, Via P. Rossi 43, Cosenza
Collocazione: c6.1.4 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
6° Congresso SISEF *
Sessione 1: “Sessione 1: Selvicoltura, pianificazione, paesaggio” *

Contatto: Matteo Tomaiuolo (matteo.tomaiuolo@entecra.it)

Abstract: Il presente studio fa parte di una più vasta indagine sulle opzioni colturali di boschi cedui caratteristici dell’ambiente mediterraneo. Di seguito vengono riportati i risultati ottenuti, a distanza di 5 anni, in prove sperimentali di conversione ad alto fusto condotte in un ceduo invecchiato di circa 40 anni, caratterizzato dalla presenza di cerro, carpino bianco e carpino nero, acero opalo e roverella. Le condizioni stazionali sono caratterizzate da terreni superficiali ubicati su di un’ampia dorsale, a debole pendenza, con andamento E-W; l’area in questione è ascrivibile alla zona fitoclimatica del Castanetum di Pavari. Sono state messe a confronto l’evoluzione naturale del ceduo e due diverse intensità di diradamento finalizzate alla conversione ad alto fusto. Il numero di piante rilasciate in piedi nelle aree dove è stata effettuata la conversione è stato rispettivamente di circa 1200 e 1600 piante ad ettaro. I criteri seguiti nella scelta degli “allievi” sono stati improntati a finalità bioecologiche e naturalistiche, allo scopo di esaltare la biodiversità in un Parco Nazionale. Il controllo è rappresentato da aree lasciate all’evoluzione naturale. I rilievi effettuati consentono di valutare alcuni dinamismi evolutivi conseguenti agli interventi selvicolturali effettuati. Nelle aree testimoni è stata registrata una consistente riduzione numerica dovuta a normali fenomeni di competizione. Nelle aree convertite ad alto fusto le variazioni numeriche, dovute per lo più a selezione naturale, sono risultati trascurabili.

Citazione: La Marca O , Scopigno D , Tomaiuolo M (2007). Primi risultati in prove di conversione di un ceduo misto del doronico-carpinetum del Gargano . 6° Congresso Nazionale SISEF, Arezzo, 25 – 27 Set 2007, Contributo no. #c6.1.4