c5.7.40 – IL PAESAGGIO FORESTALE DELLA TRANSUMANZA: ANALISI DELLO STATO DI CONSERVAZIONE ED IPOTESI DI PIANIFICAZIONE CON METODI DI LANDSCAPE ECOLOGY

Di Martino P (1), Chiavetta U (1), Lombardi F (1), Lasserre B (1), Ottaviano M (1), Marchetti M (1)

(1) Dip. STAT, Univ. MOL, v. Mazzini 8, 86170 Isernia
Collocazione: c5.7.40 – Tipo Comunicazione: Poster
5° Congresso SISEF *
Sessione 7: “Poster” *

Contatto: P Di (dimartin@unimol.it)

Abstract: Il sistema della transumanza dall’Abruzzo alla Puglia ha caratterizzato per secoli il paesaggio dell’Italia centro-meridionale: la rete dei tratturi si diramava per centinaia di chilometri lungo l’Appennino. L’obiettivo di questo lavoro è stato quello di analizzare lo stato attuale dei tratturi e del paesaggio forestale storico legato alla transumanza in Molise. In una prima fase si è proceduto a digitalizzare in ambiente GIS la rete tratturale della regione utilizzando la cartografia storica dell’Istituto Geografico Militare Italiano (1870-1956). Con l’ausilio di aerofoto ed ortofoto multitemporali (1954-1998) sono stati individuati ambiti paesaggistici caratterizzati da un’ottimo stato di conservazione della sede tratturale (111 metri di larghezza) di due tratturi: Celano-Foggia e Lucera-Castel di Sangro. All’interno di queste aree sono state scelte quattro aree campione, mediante la creazione di un buffer di 2 chilometri intorno all’asse del tratturo; all’interno delle aree è stata effettuata una fotointerpretazione di dettaglio (scala 1:10.000) con una legenda CORINE Land Cover al V° livello relativo a due periodi, 1954-55 e 1998. Sono state estrapolate matrici di transizione delle trasformazioni di copertura del suolo per evidenziare i cambiamenti del mosaico paesaggistico. Lo strato informativo di copertura del suolo è stato successivamente analizzato con il software FRAGSTATS e sono stati elaborato i principali parametri di ecologia del paesaggio. Dalla sintesi dei dati forniti dalle analisi si è pervenuti alla definizione di una serie di informazioni sulla dinamica ed i processi di modificazione del paesaggio della transumanza, ottenenendo alcune indicazioni utili anche in una fase di pianificazione e conservazione del paesaggio forestale: – aree con buona integrità della sede tratturale ma con graduale tendenza alla colonizzazione del bosco in prossimità di aree protette; – integrità e conservazione del paesaggio della transumanza per la permanenza di usi tradizionali legati ai sistemi agro-silvo-pastorali; – necessità di recupero di formazioni forestali lineari (campi chiusi) tipiche del paesaggio silvo-pastorale.

Citazione: Di Martino P , Chiavetta U , Lombardi F , Lasserre B , Ottaviano M , Marchetti M (2005). IL PAESAGGIO FORESTALE DELLA TRANSUMANZA: ANALISI DELLO STATO DI CONSERVAZIONE ED IPOTESI DI PIANIFICAZIONE CON METODI DI LANDSCAPE ECOLOGY . 5° Congresso Nazionale SISEF, Grugliasco (TO), 27 – 29 Set 2005, Contributo no. #c5.7.40