c5.4.5 – Espansione delle foreste italiane negli ultimi 50 anni: il caso della Regione Abruzzo

Pompei E* (1), Corona P (1), Scarascia Mugnozza G (1)

(1) Dip. DISAFRI, Univ. TUS, v. S. Camillo de Lellis, 01100 Viterbo
Collocazione: c5.4.5 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
5° Congresso SISEF *
Sessione 4: “Pianificazione e paesaggio” *

Contatto: E Pompei (epompei@unitus.it)

Abstract: L’espansione naturale dei boschi e degli arbusteti su terreni agricoli abbandonati è un processo di grande rilevanza ecologica e paesaggistica che si sta verificando, ancorché con intensità e modalità differenti, in tutta Italia; la quantificazione oggettiva di questo fenomeno riveste una notevole importanza per una corretta gestione del territorio, per la valutazione dei rischi e dei benefici ambientali connessi e anche per le implicazioni collegate al rispetto di determinati obiettivi nazionali fissati da Convenzioni ambientali internazionali sottoscritte dal nostro Paese. La ricerca illustrata è, quindi, finalizzata alla presentazione di un’approccio probabilistico di valutazione su ampie superfici basato sulla classificazione della copertura del suolo ripetuta in occasioni successive sugli stessi punti di sondaggio. Nello specifico, viene evidenziato il lavoro di ricerca condotto sull’intera regione Abruzzo, dove la classificazione multitemporale di punti di sondaggio permanenti su fotoaeree ha consentito una stima oggettiva del tasso medio di espansione delle formazioni forestali dagli anni ’50 all’attualità. Lo svolgimento della ricerca ha visto l’utilizzo di materiale fotografico del 1954 (foto IGM del primo volo sull’Italia) confrontato con le ortofoto digitali AGEA del 2002 utilizzate per il nuovo inventario nazionale delle foreste e dei serbatoi di carbonio (INFC) realizzato dal Corpo forestale dello Stato. Il metodo proposto è basato sulla classificazione della copertura del suolo su ‘cluster’ di punti campione permanenti: a tal fine, sono stati sviluppati gli stimatori campionari e sono stati messi in evidenza i cambiamenti intervenuti nel tempo nelle varie classi di copertura del suolo, così da poter calcolare l’espansione media annua della superficie forestale nelle diverse Provincie. La sperimentazione ha fornito risultati di rilevante affidabilità statistica e il metodo proposto si è dimostrato di agevole implementazione operativa.

Citazione: Pompei E , Corona P , Scarascia Mugnozza G (2005). Espansione delle foreste italiane negli ultimi 50 anni: il caso della Regione Abruzzo . 5° Congresso Nazionale SISEF, Grugliasco (TO), 27 – 29 Set 2005, Contributo no. #c5.4.5