c3.4.9 – Le sugherete della Calabria: ecologia, fitosociologia e selvicoltura

Mercurio R*, Spampinato G

Dip.to Agrochimica e Agrobiologia – Università Mediterranea di Reggio Calabria, v. S. Francesco, 7 – 89061 Reggio Calabria (RC)
Collocazione: c3.4.9 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
3° Congresso SISEF *
Sessione 4: “Arboricoltura per la produzione e per l’ambiente” *

Contatto: Roberto Mercurio (rmercurio@unirc.it)

Abstract: Recenti indagini sulla distribuzione della sughera in Calabria, sia sulla base dei popolamenti esistenti che dei fitonimi, mostrano un areale potenziale molto più ampio di quello reale. Le cause della rarefazione della sughera, che si è accentuata negli ultimi decenni, sono dovute essenzialmente al fuoco, al pascolo incontrollato e alla mancanza di interesse selvicolturale e di utilizzo del sughero. Sono rari i popolamenti accorpati superiori a 10 ettari, mentre prevalgono nuclei più o meno ampi di pochi ettari o gruppi sparsi di poche piante. La sughera è sostanzialmente presente nel versante tirrenico dal livello del mare fino a circa 800 m ma si riscontra, in nuclei di più limitata estensione, anche in quello ionico dove in passato veniva ignorata. Dal punto di vista ecologico la sughera si rinviene principalmente su substrati acidi quali sabbie e prodotti di sfaldamento dei graniti, in aree caratterizzate da un bioclima meso mediterraneo sub umido o umido. Dal punto di vista fitosociologico le sugherete calabresi sono state riferite all’ Helleboro-Quercetum suberis, formazione edafoclimatica nell’ambito delle formazioni sempreverdi dei Quercetea ilicis. Viene avanzata la proposta di interventi per la salvaguardia della sughera in Calabria, in quanto specie di sicuro interesse genetico, fitogeografico, colturale e paesaggistico. Tra le misure previste: la creazione di sugherete razionalmente coltivate per costituire anche fasce per la difesa antincendio, il ripristino dei soprassuoli nelle aree incendiate, l’applicazione di moduli colturali adatti alla situazione ecologica e sociale e la ridiffusione della sughera in aree degradate anche ai fini della difesa del suolo.

Citazione: Mercurio R, Spampinato G (2001). Le sugherete della Calabria: ecologia, fitosociologia e selvicoltura . 3° Congresso Nazionale SISEF, Viterbo, 15 – 18 Ott 2001, Contributo no. #c3.4.9