c2.6.26 – Terpeni biologicamente attivi e principali applicazioni nei settori alimentare, farmaceutico e cosmetico

Mulinacci N (1), Romani A (1), Prucher D (2), Vincieri FF (1)

(1) Dip. Scienze Farmaceutiche – V. G. Capponi 9- 50121 Firenze; (2) Enrico Giotti S.P.A. Industria Essenze Estratti Aromi, via Pisana – 592 50100 , Florence italy
Collocazione: c2.6.26 – Tipo Comunicazione: Poster
2° Congresso SISEF *
Sessione 6: “Posters” *

Abstract: Attualmente i terpeni o meglio i numerosi oli essenziali contenenti tali composti sono largamente presenti in campo alimentare dove giocano da sempre un ruolo importante. Essi sono largamente responsabili del ’flavour’ degli agrumi come pure di molte spezie ed erbe aromatiche. Fra i terpeni di interesse alimentare i derivati ossigenati esibiscono un flavour più caratteristico e sono preferiti per molte applicazioni rispetto ai corrispondenti idrocarburi. Fattore discriminante nel determinare la percezione di odori anche totalmente diversi e la stereoisomeria. Un esempio per tutti è il carvone dove l’enantiomero L-carvone è responsabile di uno spiccato odore di menta verde (peppermint), mentre il D-carvone dell’odore di cumino (spearmint). I sesquiterpeni (C15) costituiscono i componenti fondamentali nel definire l’aroma dei frutti del genere Citrus, i cui oli essenziali sono molto utilizzati sia in campo alimentare che cosmetico Gli oli essenziali di cui i terpeni ed i terpenoidi sono fra i principali costituenti, sono di difficile conservazione, sono suscettibili di modifiche legate alle tecnologie di estrazione ed alle reazioni di ossidazione e isomerizzazione che contribuiscono al loro deterioramento. L’evoluzione della tecnologia ha portato sia all’affinamento delle tecniche estrattive sia alla messa a punto di sistemi di microinclusione e microincapsulazione ottenendo prodotti di più alta qualità. Oggi oli essenziali di qualità controllata sono utilizzati in campo farmaceutico contro le malattie dell’apparato respiratorio, e le infezioni cutanee, vaginali e delle vie urinarie. Recentemente in campo cosmetico è stata proposto l’uso dei terpeni come promotori dell’assorbimento cutaneo. Interessanti studi recenti hanno ipotizzato che il limonene, sia il principale responsabile della aumentata resistenza del Pinus pinea, rispetto alle altre specie di pinus, all’attacco della processionaria. Queste nuove indagini aprono il campo ad interessanti usi futuri alternativi dei terpeni.

Citazione: Mulinacci N , Romani A , Prucher D , Vincieri FF (1999). Terpeni biologicamente attivi e principali applicazioni nei settori alimentare, farmaceutico e cosmetico . 2° Congresso Nazionale SISEF, Bologna, 20 – 22 Ott 1999, Contributo no. #c2.6.26