c1.3.6 – Studio sulle comunità di sottobosco di impianti di Eucaliptus camaldulensis Dehnh. e di Pinus halepensis Mill. dell’Arco ionico

Tartarino P

Istituto di Selvicoltura e Assestamento Forestale, Università di Bari
Collocazione: c1.3.6 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
1° Congresso SISEF *
Sessione 3: “Biodiversità, strutture e funzioni delle comunità forestali” *

Abstract: La ricerca riguarda le comunità arbustive ed erbacee, di sottobosco, che hanno avuto modo di insediarsi e svilupparsi, come già accertato in varie località costiere italiane da studi botanici e selvicolturali, in impianti di Eucalipus camaldulensis e di Pinus halepensis, realizzati nella fascia costiera dunosa dell’Arco ionico. Essa ha evidenziato, anche con l’impiego degli indici di diversità e di uniformità utilizzati in ecologia vegetale, le peculiarità delle comunità considerate, poste a confronto sulla base della struttura e del grado di copertura delle popolazioni arboree dominanti, con particolare riferimento ai loro effetti sull’ombreggiamento del suolo e sui processi pedogenetici in attto. I risultati conseguiti, oltre a confermare la possibilità da parte di comunità di sclerofille di colonizzare gli strati inferiori degli eucalitteti, oltre che delle pinete mediterranee, hanno posto in risalto le strette connessioni esistenti fra le densità degli impianti e, quindi, le tipologie dei tagli intercalari, e lo stadio evolutivo dei sottoboschi.

Citazione: Tartarino P (1997). Studio sulle comunità di sottobosco di impianti di Eucaliptus camaldulensis Dehnh. e di Pinus halepensis Mill. dell’Arco ionico . 1° Congresso Nazionale SISEF, Legnaro (PD), 04 – 06 Giu 1997, Contributo no. #c1.3.6