c8.3.6 – Impatto dei cambiamenti climatici sui flussi di carbonio in un arbusteto mediterraneo

Guidolotti G*, Liberati D, De Dato G, De Angelis P

Collocazione: c8.3.6 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
8° Congresso SISEF *
Sessione 3: “Clima e Foreste: quali scenari di impatto, mitigazione e adattamento?” *

Contatto: Gabriele Guidolotti (guidolotti@unitus.it)

Abstract: Gli ecosistemi aridi e semiaridi ricoprono circa il 35% della superficie terrestre, contengono il 24% del carbonio organico del suolo e il 16% della biomassa epigea. Sebbene il loro contributo al bilancio del carbonio può essere significativo, pochi studi sono stati svolti su questi ecosistemi. Nel presente lavoro vengono presentati i primi risultati conseguiti nel biennio 2010-2011 relativi ai flussi di carbonio tra una gariga mediterranea sottoposta a manipolazione climatica e l’atmosfera. La manipolazione ha prodotto un aumento delle temperature minime di suolo e aria e ridotto l’input idrico dalle precipitazioni. Temperatura e acqua, driver di molti processi biochimici, hanno mostrato avere un notevole effetto sui principali flussi di carbonio misurati come la fotosintesi lorda (GPP), la respirazione del suolo (SR), la respirazione totale di ecosistema (TER) e lo scambio netto di ecosistema (NEE).

Parole chiave: Macchia Mediterranea, Respirazione Ecosistema, Respirazione Del Suolo, Fotosintesi Lorda, Manipolazione Climatica

Citazione: Guidolotti G, Liberati D, De Dato G, De Angelis P (2011). Impatto dei cambiamenti climatici sui flussi di carbonio in un arbusteto mediterraneo . 8° Congresso Nazionale SISEF, Rende (CS), 04 – 07 Ott 2011, Contributo no. #c8.3.6