c6.5.2 – Struttura e dinamica di una foresta mista di faggio ed abete bianco nella Riserva Forestale di Col Piova (Friuli-Venezia Giulia)

Berretti R, Motta R, Meloni F, Castagneri D

Dip. AGROSELVITER, Grugliasco (TO)
Collocazione: c6.5.2 – Tipo Comunicazione: Poster
6° Congresso SISEF *
Sessione 5: “Poster: “Selvicoltura, pianificazione, paesaggio”” *

Contatto: Roberta Berretti (roberta.berretti@unito.it)

Abstract: Le foreste delle Alpi italiane sono state intensamente utilizzate per millenni dall’uomo che ne ha spesso modificato composizione e struttura. Individuare popolamenti forestali con caratteristiche di “old-growth” diviene quindi molto difficile anche se, negli ultimi decenni, la riduzione dell’attività antropica ha consentito in alcune foreste l’instaurarsi di una dinamica naturale. La Riserva Forestale di Col Piova (34 ha), insediata in una faggeta (Fagus selvatica) con presenza di abete bianco (Abies alba) ed abete rosso (Picea abies), rappresenta uno di questi casi, contenendo al suo interno un popolamento (il primo nucleo della riserva di 4 ha circa) lasciato a libera evoluzione dal 1960. Nel 2005 un’area di saggio permanente (70 m x 70 m) è stata insediata in tale popolamento al fine di iniziare un monitoraggio di lungo periodo della struttura e della dinamica. I rilievi effettuati hanno interessato la componente arborea (diametro > 7.5 cm), la rinnovazione, i semenzali e la necromassa presente (CWD). La provvigione forestale rilevata risulta elevata (682.4 m3 ha-1) così come il volume della necromassa (100.9 m3 ha-1). Entrambe questi valori sono comparabili con quelli rilevati nelle foreste di faggio con caratteristiche di “old-growth” del centro e sud Europa. La densità degli individui della rinnovazione è bassa (50 individui/ha) ed evidenti sono i danni da ungulati mentre non sono stati rilevati semenzali. La distribuzione diametrica delle piante morte in piedi e dei tronchi a terra evidenzia una mortalità legata principalmente ancora a fenomeni di concorrenza (mortalità endogena) mentre la presenza delle ceppaie testimonia la passata attività di taglio.

Citazione: Berretti R, Motta R, Meloni F, Castagneri D (2007). Struttura e dinamica di una foresta mista di faggio ed abete bianco nella Riserva Forestale di Col Piova (Friuli-Venezia Giulia) . 6° Congresso Nazionale SISEF, Arezzo, 25 – 27 Set 2007, Contributo no. #c6.5.2