c6.2.9 – Valutazione della capacità fitoestrattiva di arsenico e di alcune selezioni da biomassa di pioppo salice ed eucalitto

Mughini G* (1), Alianiello A (2), Mascia M G (2), Aromolo R (2), Benedetti A (2), Gras M (1), Facciotto G (1)

(1) ISPIO – CRA, Roma; (2) ISNP – CRA, Roma
Collocazione: c6.2.9 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
6° Congresso SISEF *
Sessione 2: “Sessione 2: Fattori di stress e strategie di mitigazione” *

Contatto: Giovanni Mughini (giovanni.mughini@entecra.it)

Abstract: Le specie a rapido accrescimento su suoli contaminati da metalli pesanti potrebbero permettere di ottenere contemporaneamente la riduzione dei contaminati e la produzione di biomassa lignocellulosica per uso energetico. A tale scopo è stata effettuata una prova in vivaio per valutare la capacità di assorbimento di arsenico (As) nei tessuti epigei di alcuni cloni di eucalitto, pioppo e salice selezionati dal CRA – Istituto di Sperimentazione per la Pioppicoltura. Il materiale è stato allevato in contenitori su terreno contaminato prelevato nell’area alleviale prossima a Scarlino (GR). Il suolo ha elevato contenuto di As per motivi sia geologici sia antropici (miniere attività industriali). Sono stati impiegati 16 cloni di eucalitto (ibridi Eucalyptus camaldulensis x E. globulus, E. camaldulensis x E.grandis, E.camaldulensis x E.viminalis); 5 di pioppo (Populus x canadensis, P.deltoides), 5 di salice (Salix alba, S.babylonca x S.alba; ibridi di S.madsugana). È stato adottato uno schema sperimentale a blocchi randomizzati completi con cinque ripetizioni. L’unità sperimentale è una parcella monoalbero. Alla fine della prima stagione vegetativa le piante, che presentavano in buon stato vegetativo e con un accrescimento regolare, sono state ceduate e sono stati rilevati i pesi fresco e secco separatamente di foglie e fusto per ogni pianta. Su un campione di foglie e di fusto per clone è stata rilevata la quantità di As presente. L’accumulo di As risulta superiore nelle foglie rispetto ai fusti. I cloni di pioppo e eucalitto provati risultano avere una capacità di accumulo superiore ai cloni di salice. Questi risultati preliminari confermano la possibilità di produrre biomassa su terreni contaminati da As attuando contemporaneamente una certa fitoestrazione di questo metallo.

Citazione: Mughini G , Alianiello A , Mascia M G , Aromolo R , Benedetti A , Gras M , Facciotto G (2007). Valutazione della capacità fitoestrattiva di arsenico e di alcune selezioni da biomassa di pioppo salice ed eucalitto . 6° Congresso Nazionale SISEF, Arezzo, 25 – 27 Set 2007, Contributo no. #c6.2.9