c5.7.70 – Stime quantitative della necromassa in foreste di pino laricio

Gugliotta OI (1), La Fauci A (1), Mercurio R (1)

(1) Dip.Agrochimica e Agrobiologia, Univ. RC, Piazza S.Francesco, 89061 Gallina (RC)
Collocazione: c5.7.70 – Tipo Comunicazione: Poster
5° Congresso SISEF *
Sessione 7: “Poster” *

Contatto: I Gugliotta (rmercurio@unirc.it)

Abstract: Il rilascio di necromassa in piedi e a terra è valutato un fattore ecologico di notevole importanza ai fini della conservazione della biodiversità e del suolo e della funzionalità dell’ecosistema. Le indagini sono state svolte in popolamenti di pino laricio (Pinus laricio Poiret) nel Parco Nazionale dell’Aspromonte. La percentuale di piante morte in piedi è compresa da 18 al 32%. Il volume della necromassa in piedi varia da 17.1 a 84.4 m3 ha -1. Il volume della necromassa a terra da 4.1 a 23.3. I valori complessivi di necromassa in piedi e a terra (4.1-91.1 m3 ha -1) sono in molti casi superiori ai valori di riferimento proposti per i boschi della Germania e della Francia. Vengono fatte considerazioni sulla gestione della necromassa nei popolamenti di pino laricio all’interno di un area protetta.

Citazione: Gugliotta OI , La Fauci A , Mercurio R (2005). Stime quantitative della necromassa in foreste di pino laricio . 5° Congresso Nazionale SISEF, Grugliasco (TO), 27 – 29 Set 2005, Contributo no. #c5.7.70