c5.7.62 – Dinamiche competitive e clima luminoso nel bosco misto di conifere di Teppas (Valle di Susa, Piemonte).

Vacchiano G (1), Motta R (1)

(1) Dip. AGROSELVITER, Univ. TO, v. L. da Vinci 44, 10095 Grugliasco (TO)
Collocazione: c5.7.62 – Tipo Comunicazione: Poster
5° Congresso SISEF *
Sessione 7: “Poster” *

Contatto: Giorgio Vacchiano (giorgio.vacchiano@unito.it)

Abstract: Negli ecosistemi forestali la risorsa luce ha un ruolo fondamentale ai fini dell’accrescimento, delle dinamiche competitive, dell’insediamento e sviluppo della rinnovazione. Modellare le dinamiche delle foreste di montagna, dove i processi di sfruttamento delle risorse sono resi complessi dall’elevata variabilità microstazionale, richiede un’analisi attenta dei rapporti tra stazione, struttura spaziale e distribuzione della radiazione luminosa. Gli obiettivi del presente lavoro sono la descrizione del clima luminoso e della sua variabilità spazio-temporale in un bosco misto di montagna; la quantificazione dell’importanza e dell’intensità della competizione per la luce; l’analisi dei tratti competitivi delle diverse specie componenti il popolamento. L’area di studio è il bosco di Teppas in alta Valle di Susa, una foresta pluristratificata con partecipazione di abete bianco, abete rosso, larice e pino uncinato. In un’area di saggio permanente di 100x100m sono stati mappati e misurati gli alberi con diametro >4 cm ad un’altezza di 50 cm. Da ciascun individuo con DBH >7.5 cm è stata prelevata una carota legnosa, su cui sono stati successivamente misurati gli incrementi con precisione di 0.01 mm. Sono state infine effettuate fotografie emisferiche della copertura (fish-eye Nikon® FC-E8) secondo una griglia di 10×10 m. Per la descrizione del clima luminoso si sono utilizzate 4 metodologie indipendenti: i) elaborazione di indici di competizione individuali, spaziali e non spaziali, e confronto della rispettiva capacità predittiva nei confronti della media degli incrementi degli ultimi 10 anni; ii) analisi delle fotografie emisferiche (GLA, Frazer et al. 1999); iii) ricostruzione degli eventi di disturbo mediante analisi delle variazioni repentine di accrescimento; iv) simulazione del clima luminoso nei diversi punti del plot altezze (tRAYci, Brunner 1998). I valori dell’indice di competizione più rappresentativo ed i valori di radiazione diretta e diffusa (DSF e ISF) ottenuti dall’analisi delle fotografie emisferiche sono stati estesi a tutto il plot con tecniche di kriging e la loro distribuzione spaziale è stata confrontata. Le simulazione del clima luminoso ad altezze differenti ha esteso l’analisi ai piani di vegetazione superiori. Infine, l’esame delle variazioni repentine e della loro localizzazione nel plot ha fornito una stima delle modalità con cui la competizione per la luce si è esercitata in passato, anche in relazione al disturbo antropico.

Citazione: Vacchiano G , Motta R (2005). Dinamiche competitive e clima luminoso nel bosco misto di conifere di Teppas (Valle di Susa, Piemonte). . 5° Congresso Nazionale SISEF, Grugliasco (TO), 27 – 29 Set 2005, Contributo no. #c5.7.62