c5.7.61 – Caratterizzazione di geni coinvolti nella schiusura di gemme in pioppo bianco.

Terzoli S (1), Beritognolo I (1), Giovannelli A (2), Piconese S (1), Sabatti M (1), Kuzminsky E (1), Scarascia Mugnozza G (1), Migliaccio F (3)

(1) Dip. DISAFRI, Univ. TUS, v. S. Camillo de Lellis, 01100 Viterbo – (2) CNR I.V.A.L.S.A., v. Madonna del Piano snc, 50019 Sesto Fiorentino (FI) – (3) CNR I.B.A.F., v. Salaria Km 29,300, 00010 Montelibretti (Roma)
Collocazione: c5.7.61 – Tipo Comunicazione: Poster
5° Congresso SISEF *
Sessione 7: “Poster” *

Contatto: S Terzoli (arions@virgilio.it)

Abstract: La ramificazione è un processo che, non soltanto regola la forma della chioma di una pianta, ma ne determina anche l’entità dell’attività fotosintetica e quindi la crescita. Esistono molteplici studi sulle modalità di regolazione della ramificazione in piante erbacee, tuttavia poche sono le conoscenze a disposizione per quanto riguarda le specie arboree. L’obiettivo di questo studio è l’identificazione dei geni coinvolti nei processi di ramificazione e regolazione della architettura della chioma in pioppo. In particolare, l’attività di ricerca è stata svolta attraverso l’analisi di espressione di alcuni geni candidati in gemme di pioppo sottoposte a diversi trattamenti. Sono stati selezionati alcuni geni precedentemente identificati in specie erbacee, ed appartenenti a famiglie geniche quali AuxIAA, KNOX, max 1-2, rms1-2, caratterizzate in Arabidopsis thaliana, Pisum sativum, Petunia spp.. Il materiale vegetale è costituito da un genotipo di Populus alba, che presenta una chioma regolare caratterizzata da un pronunciato accrescimento dell’asse principale e da una limitata produzione di rami laterali e che, per queste peculiarità, è stato ritenuto particolarmente adatto al presente studio. Il disegno sperimentale, realizzato impiegando un congruo numero piante in vaso allevate in ambiente controllato, è consistito in trattamenti di capitozzatura e forzatura. Durante gli esperimenti sono stati raccolti campioni di gemme omogenei per stadio di induzione ed epoca di campionamento. Le analisi di espressione genica sono state eseguite mediante estrazione di RNA, applicazione della tecnica RT-PCR utilizzando primer specifici e degenerati. In parallelo con i geni candidati, sono state effettuate analisi del gene ‘house keeping’ RNA ribosomale 26S, come riferimento per il livello globale di trascrizione. I risultati preliminari, ottenuti su 6 geni appartenenti alla famiglia AuxIAA, sembrano indicare una regolazione coordinata degli stessi, la cui espressione aumenta con l’avanzare dello stadio fenologico delle gemme. Le analisi saranno estese ad un numero maggiore di campioni di gemme, indagando anche ulteriori geni.

Citazione: Terzoli S , Beritognolo I , Giovannelli A , Piconese S , Sabatti M , Kuzminsky E , Scarascia Mugnozza G , Migliaccio F (2005). Caratterizzazione di geni coinvolti nella schiusura di gemme in pioppo bianco. . 5° Congresso Nazionale SISEF, Grugliasco (TO), 27 – 29 Set 2005, Contributo no. #c5.7.61