c5.7.22 – Il ruolo della pedofauna nella variabilità spaziale e temporale delle forme di humus: indagini micromorfologiche su sezioni sottili ed osservazioni allo stereoscopio.

Galvan P (1), Chersich S (1,2), Solaro S (2), Zanella A (3)

(1) Centro di Ecologia Alpina, 38040 Viote del Monte Bondone (TN) – (2) Dip. Scienze dell’Ambiente e del Territorio, Univ. MIB, p.zza della Scienza 1, Milano – (3) Dip. TESAF, Univ. PD, Agripolis, v.le dell’Universita’ 16, 35020 Legnaro (PD)
Collocazione: c5.7.22 – Tipo Comunicazione: Poster
5° Congresso SISEF *
Sessione 7: “Poster” *

Contatto: P Galvan (silvia.chersich@unimib.it)

Abstract: Nella formazione degli humus dei suoli forestali, particolare importanza riveste l’azione degli organismi animali, che sono i principali attori della decomposizione della sostanza organica e poi della ri-sintesi di complessi umo-argillosi. Non tutti gli animali, però, svolgono nel suolo la stessa funzione: alcuni di essi sono specializzati, ad esempio, nella frammentazione della necromassa vegetale, mentre altri sono deputati all’incorporazione di particelle, o di composti organici, con particelle minerali. In una pecceta altimontana sita nel territorio della Provincia Autonoma di Trento si è tracciato un transetto lungo il quale si sono creati i profili di humus oggetto della ricerca. L’osservazione micromorfologica semiquantitativa degli orizzonti OH ed A dei suddetti profili e l’ausilio di una chiave di riconoscimento degli escrementi della pedofauna hanno permesso di individuare e rilevare l’abbondanza relativa delle principali categorie di animali del suolo così da suscitare importanti considerazioni sulla variabilità spaziale e temporale delle forme di humus. Tramite l’indagine micromorfologica al microscopio delle sezioni sottili di alcuni profili è stato inoltre possibile evidenziare i tempi di deposizione dei coproliti (freschi o fossili) e caratterizzare con maggiore precisione alcuni tipi di escrementi non osservabili ad occhio nudo o allo stereoscopio.

Citazione: Galvan P , Chersich S ,, Solaro S , Zanella A (2005). Il ruolo della pedofauna nella variabilità spaziale e temporale delle forme di humus: indagini micromorfologiche su sezioni sottili ed osservazioni allo stereoscopio. . 5° Congresso Nazionale SISEF, Grugliasco (TO), 27 – 29 Set 2005, Contributo no. #c5.7.22