c5.1.18 – Identificazione di Regioni di Provenienza in pino silvestre

Monteleone I* (1), Ferrazzini D (1), Belletti P (1)

(1) Dip. DIVAPRA Genetica Agraria, Univ. TO, v. L. da Vinci 44, 10095 Grugliasco (TO)
Collocazione: c5.1.18 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
5° Congresso SISEF *
Sessione 1: “Biodiversità, monitoraggio (LTER) e fattori perturbativi” *

Contatto: I Monteleone (piero.belletti@unito.it)

Abstract: Il Decreto Legislativo n. 386/2003, che recepisce la Direttiva dell’Unione Europea n. 105 del 1999, introduce nel nostro ordinamento il concetto di Regione di Provenienza. Si tratta di aree omogenee dal punto di vista ecologico e nelle quali si trovano popolazioni forestali con caratteristiche genetiche simili. Esse rappresentano un elemento fondamentale ai fini di una corretta pianificazione dell’attività vivaistica forestale. La ricerca di cui si presentano i risultati si è posta l’obiettivo di definire Regioni di Provenienza per il pino silvestre (Pinus sylvestris L.) nell’ambito dell’areale di diffusione della specie (Italia settentrionale). La scelta di questa specie trova giustificazione nell’elevata importanza ecologica del pino silvestre e nell’interesse che esso riveste negli interventi di rimboschimento, soprattutto in aree di montagna. Si è quindi proceduto alla valutazione della struttura, entità e distribuzione della variabilità genetica tra ed entro 16 popolazioni autoctone di pino silvestre dell’Italia settentrionale (Alpi, alta pianura padana ed Appennini). La variabilità genetica è stata stimata mediante l’analisi di marcatori molecolari di tipo microsatellite. Successivamente, la distribuzione della variabilità genetica è stata correlata con i dati cartografici, riferiti alle caratteristiche eco-pedologiche delle zone di analisi, allo scopo di identificare aree geneticamente ed ecologicamente omogenee, le quali vengono pertanto proposte quali Regioni di Provenienza. La ricerca, inoltre, ha mirato a mettere a punto un metodo di lavoro, utilizzando una specie modello: tale metodo potrà poi essere, con le opportune modifiche, esteso anche ad altre specie.

Citazione: Monteleone I , Ferrazzini D , Belletti P (2005). Identificazione di Regioni di Provenienza in pino silvestre . 5° Congresso Nazionale SISEF, Grugliasco (TO), 27 – 29 Set 2005, Contributo no. #c5.1.18