c3.9.8 – Biomassa epigea in una cronosequenza di faggio della Turingia (Germania)

Masci A*, Bascietto M, Hajny MT, Matteucci G

Dipartimento di Scienze dell’Ambiente Forestale e delle sue Risorse, Università degli Studi della Tuscia – Viterbo
Collocazione: c3.9.8 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
3° Congresso SISEF *
Sessione 9: “Foreste e Cambiamento Climatico” *

Contatto: Alberto Masci (albertomasci@hotmail.com)

Abstract: Tre particelle aventi età di 40, 70 e 120 anni sono state indagate nell’ambito di una cronosequenza di faggio trattato a tagli successivi situata in Turingia (Germania). Lo scopo è di determinare (i) la biomassa epigea e la sua ripartizione nelle varie componenti (rami, fusto, foglie) e (ii) la produttività primaria netta epigea e la sua allocazione. La presente comunicazione verte sul primo punto, illustrando la metodologia di campionamento, le elaborazioni successive per il passaggio dal campione alla popolazione (equazioni allometriche) ed i risultati preliminari. Verranno inoltre discusse alcune problematiche relative al campionamento ed alle inferenze sulla popolazione.

Citazione: Masci A, Bascietto M, Hajny MT, Matteucci G (2001). Biomassa epigea in una cronosequenza di faggio della Turingia (Germania) . 3° Congresso Nazionale SISEF, Viterbo, 15 – 18 Ott 2001, Contributo no. #c3.9.8