c3.9.1 – Decomposizione della lettiera di foglie di pioppo in un ’mondo ad elevata CO2’: uno studio nell’ambito del progetto Europeo POPFACE

Anniciello M (1)*, De Angelis P (2), Cotrufo MF (1)

(1) Dip. Scienze Ambientali, Seconda Università di Napoli, Italy, (2) DISAFRI, Università di Viterbo, Italy
Collocazione: c3.9.1 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
3° Congresso SISEF *
Sessione 9: “Foreste e Cambiamento Climatico” *

Contatto: Maria Francesca Cotrufo (mfrancesca.cotrufo@unina2.it)

Abstract: Negli utlimi anni sono stati compiuti notevoli progressi nella conoscenza degli effetti dell’incremento della CO2 in atmosfera sul processo di decomposizione della lettiera, e si è concluso che, nonostante l’incremento della CO2 in atmosfera riduca significativamente la concentrazione di azoto della lettiera, in media del 7%, tuttavia il tasso di decomposizione rimane sostanzialmente inalterato (Norby et al., 2001. Oecologia, 127: 153-165). Fino ad oggi, però, sono stati verificati solo gli effetti dell’incremento della CO2 sul processo di decomposizione dovuti al cambiamento in qualità della lettiera, ma non quelli dovuti ad alterazione nello stato chimico-fisico e biologico del suolo su cui la lettiera si decompone. Per prevedere correttamente l’effetto dell’incremento della CO2 in atmosfera sul processo di decomposizione, entrambi i processi di produzione e decomposizione della lettiera devono avvenire in ambiente arricchito di CO2 e nel rispettivo controllo, con un disegno sperimentale che consenta di valutare indipendentemente il verificarsi di effetti indotti da alterazioni a carico della vegetazione e-o del suolo. Ciò è oggi reso possibile dagli esperimenti di arricchimento di CO2 con teconologia FACE. Nel presente lavoro verranno presentati i risultati di uno studio di decomposizione di foglie, di tre cloni di pioppo, presso la piantagione sperimentale del progetto POPFACE, allo scopo da verificare gli effetti dell’incremento della CO2, indotti sia dai cambiamenti in qualità della lettiera (i.e. rapporto C-N, concentrazione della lignina) che da eventuali alterazioni delle condizioni del suolo su cui la lettiera si decompone.

Citazione: Anniciello M , De Angelis P , Cotrufo MF (2001). Decomposizione della lettiera di foglie di pioppo in un ’mondo ad elevata CO2’: uno studio nell’ambito del progetto Europeo POPFACE . 3° Congresso Nazionale SISEF, Viterbo, 15 – 18 Ott 2001, Contributo no. #c3.9.1