c3.2.22 – Effetto del rimboschimento sulla dinamica della sostanza organica e sulle proprietà biologiche del suolo in un terreno della pianura padana

Tonon G (1)*, Ciavatta C (2), Tagliavini M (1), Ponti F (1), Minotta G (3), Bagnaresi U (1)

(1) Dip.to Colture Arboree, Università di Bologna, v. Filippo Re, 6 – Bologna (2) Dip.to Scienze e Tecnologie Agroambientali, v. Filippo Re, 6 – Bologna (3) Dip. AgroSelviTer, Università di Torino, v. Leonardo da Vinci, 44 – Grugliasco (TO)
Collocazione: c3.2.22 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
3° Congresso SISEF *
Sessione 2: “Foreste e selvicoltura per gli equilibri climatici” *

Contatto: Giustino Tonon (forestry@agrsci.unibo.it)

Abstract: La riduzione delle eccedenze agricole, la produzione di legname fuori foresta e la riqualificazione ecologica delle aree rurali degradate tramite il rimboschimento rappresenta una direttiva importante nel1a politica agricola europea degli ultimi decenni. L’accumulo di carbonio che può essere determinato da questi cambiamenti d’uso del suolo assume un particolare rilievo, in quanto conteggiabile nel bilancio complessivo del carbonio che ogni paese sarà verosimilmente chiamato a redigere in ottemperanza al “protocollo di Kyoto”. Le informazioni circa i tempi e le potenzialità di accumulare carbonio nel suolo in forme stabili da parte di questi impianti sono piuttosto carenti. Il presente studio ha preso in esame un rimboschimento di latifoglie di 16 anni attuato su ex-coltivi in un’area golenale del bacino del fiume Reno (provincia di Ferrara) a confine di un preesistente bosco planizia1e (bosco “Panfilia”), di antica origine. Secondo uno schema sperimentale di tipo “paired sites” si e messo a confronto il suolo dell’area rimboschita con quello del bosco originario e di un frutteto limitrofo non sottoposto a concimazione organica da almeno 15 anni. Per ogni sito, secondo 3 classi di profondità, (0-15, 20-40, 50-70 cm), oltre al contenuto tota1e e a1la qualità della sostanza organica (frazionamento della componente umica), sono state misurate la massa ed l’attività microbica (attività FDA), considerate indicatori sensibili della qualità biologica del suolo. I dati raccolti sono stati inoltre discussi in relazione al tasso di respirazione globale del suolo misurato nei tre siti.

Citazione: Tonon G , Ciavatta C , Tagliavini M , Ponti F , Minotta G , Bagnaresi U (2001). Effetto del rimboschimento sulla dinamica della sostanza organica e sulle proprietà biologiche del suolo in un terreno della pianura padana . 3° Congresso Nazionale SISEF, Viterbo, 15 – 18 Ott 2001, Contributo no. #c3.2.22