c3.10.6 – Un nuovo approccio metodologico per la determinazione del ciclo del fuoco e la modellizzazione della successione secondaria di ecosistemi forestali. Il caso di studio della Taiga Scura siberiana

Mollicone D (1)*, Achard F (1), Belelli l (2), Federici R (2), Rosellini S (2), Schulze DE (3), Valentini R (2)

(1) Global Vegetation Monitoring Unit, Joint Research Centre, Italia, (2) Lab. Ecologia Forestale, Università delle Tuscia, Viterbo, Italia, (3) Max Planck Institute for Biogeochemistry, Jena, Germania
Collocazione: c3.10.6 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
3° Congresso SISEF *
Sessione 10: “Modellistica Forestale” *

Contatto: Danilo Mollicone (danilo.mollicone@jrc.it)

Abstract: Un nuovo approccio metodologico, basato su tecniche di telerilevamento, è stato sviluppato per la comprensione del ciclo del fuoco e della successione secondaria di ecosistemi forestali. Tale approccio è applicabile solo su foreste che si rigenerano a seguito di fenomeni di disturbo omogenei e stocastici. Nel presente studio si presenta il caso della Taiga Scura della Siberia Centrale che è stata oggetto di studio durante due spedizioni scientifice nel 1999 e 2000. I risultati indicano in 377 anni il ciclo del fuoco della foresta oggetto di studio, ed il modello di successione è in grado di descrivere la sequenza della successione secondaria per un arco di anni superiore ai 500.

Citazione: Mollicone D , Achard F , Belelli l , Federici R , Rosellini S , Schulze DE , Valentini R (2001). Un nuovo approccio metodologico per la determinazione del ciclo del fuoco e la modellizzazione della successione secondaria di ecosistemi forestali. Il caso di studio della Taiga Scura siberiana . 3° Congresso Nazionale SISEF, Viterbo, 15 – 18 Ott 2001, Contributo no. #c3.10.6