c3.10.5 – Variabilità intraspecifica di parametri legati alla traspirazione in Fagus sylvatica (L.).

Magnani F (1), Leonardi S (2)*, Piovani P (2), Menozzi P (2)

(1) Dip.to Produzione Vegetale, Unversità della Basilicata, Italy, (2) Dipartimento di Scienze Ambientali, Universita%60 di Parma, Italy
Collocazione: c3.10.5 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
3° Congresso SISEF *
Sessione 10: “Modellistica Forestale” *

Contatto: Stefano Leonardi (stefano@dsa.unipr.it)

Abstract: La determinazione del controllo genetico di parametri fisiologici legati alla traspirazione e alla conduttanza stomatica è normalmente difficoltosa in quanto l’ambiente influenza sensibilmente questi processi. Lo sviluppo di modelli meccanicistici che considerino esplicitamente le variazioni ambientali e permettano la determinazione di parametri fisiologici individuali può essere di grande aiuto per determinare le sorgenti di variazione di questi tratti. L’errore associato alla stima di parametri fisiologici può essere dovuto a diverse componenti, fra cui la componente genetica: differenti genotipi possono rispondere a condizioni di carenza di acqua in modo diverso. La quantificazione della componente genetica può essere di notevole interessa per studi evoluzionistici o programmi di miglioramento genetico. In questo lavoro è stata messa a punto una procedura sperimentale che ha permesso di misurare la traspirazione individuale giornaliera di 476 piantine di faggio di 3 anni per 14 giorni consecutivi. La traspirazione è stata determinata con un metodo gravimetrico. Durante l’intero periodo dell’esperimento sono stati rilevati in continuotemperatura ambientale, umidità dell’aria e PAR. Centotrentaseipiante (controllo) sono state irrigate regolarmente ogni due giorni, mentre 340 piante (trattamento) sono state innaffiate solamente all’inizio dell’esperimento. I dati di traspirazione sono stati fittati su un modello meccanicistico derivato dall’equazione semplificata di Penman-Monteithe da Monteith (Plant, Cell, Env. 1995 18:357-364) che ha permesso di stimare tre parametri (g_max: conduttanza massima, E_max: traspirazione massima in condizioni di piena disponibilità idrica, b: sensibilità stomatica al deficit idrico del suolo). Il controllo genetico sui parametri è stato stimato dalla componente di varianza tra famiglie.

Citazione: Magnani F , Leonardi S , Piovani P , Menozzi P (2001). Variabilità intraspecifica di parametri legati alla traspirazione in Fagus sylvatica (L.). . 3° Congresso Nazionale SISEF, Viterbo, 15 – 18 Ott 2001, Contributo no. #c3.10.5