c2.6.4 – Fenologia ed ecofisiologia di alcune specie della macchia mediterranea nella Sardegna centro-meridionale

Asunis C (1), Cesaraccio C (1), Spano D (2), Duce P (3), Sirca C (1), Motroni A(1)

(1) DESA, Dipartimento di Economia e Sistemi Arborei, Università di Sassari, Via E. De Nicola 1, 07100 Sassari – (2) Dipartimento di Produzione Vegetale, Università della Basilicata, Via N. Sauro 8, 85100 Potenza – (3) CNR IMAes, Istituto per il
Collocazione: c2.6.4 – Tipo Comunicazione: Poster
2° Congresso SISEF *
Sessione 6: “Posters” *

Abstract: Gli ecosistemi a macchia mediterranea risultano particolarmente vulnerabili alle alterazioni di origine naturale e antropica. I principali fattori che determinano tale vulnerabilità sono da ricercare nella loro piccola estensione e nella intrinseca fragilità all’impatto delle variazioni ambientali di tali ecosistemi. Nel triennio 1997-1999 è stata condotta un’analisi sul comportamento ecofisiologico delle specie Pistacia lentiscus L., Arbutus unedo L., Phillyrea angustifolia L. e Quercus suber L. in un’area dell’altopiano della Giara di Gesturi, nella Sardegna centro-meridionale. L’analisi delle serie storiche climatologiche ha evidenziato una diminuzione delle precipitazioni piovose accompagnata da una anomala distribuzione nel corso dell’anno. Tale andamento è stato confermato dall’analisi meteorologica. Gli effetti degli andamenti meteorologici sulla vegetazione sono stati evidenziati attraverso lo studio e la quantificazione dei principali parametri ecofisiologici. La risposta della vegetazione alla carenza idrica durante il periodo estivo e in alcuni momenti della stagione invernale ha messo in evidenza una diminuzione dell’attività fisiologica, senza la completa interruzione dell’attività fotosintetica

Citazione: Asunis C , Cesaraccio C , Spano D , Duce P , Sirca C , Motroni A (1999). Fenologia ed ecofisiologia di alcune specie della macchia mediterranea nella Sardegna centro-meridionale . 2° Congresso Nazionale SISEF, Bologna, 20 – 22 Ott 1999, Contributo no. #c2.6.4