c2.2.12 – Variabilità genetica in popolazioni di frassino ed acero di monte dell’Italia nord-occidentale

Belletti P*, Monteleone I

DI.VA.P.R.A. Genetica Agraria, Università di Torino, Via Giuria 15, 10126 Torino (TO)
Collocazione: c2.2.12 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
2° Congresso SISEF *
Sessione 2: “Biodiversità nei sistemi forestali: dalle indagini di base alle prospettive applicative” *

Abstract: La variabilità genetica presente nell’ambito di 15 popolazioni di frassino (Fraxinus excelsior) e 18 di acero di monte (Acer pseudoplatanus) dell’Italia nord-occidentale è stata valutata mediante la separazione elettroforetica di dieci (frassino) e otto (acero di monte) sistemi isoenzimatici. Il numero medio di alleli per locus è risultato pari a 2.7 per il frassino e 2.8 per l’acero, mentre la percentuale media di loci polimorfici ha assunto, per entrambe le specie, valori prossimi al 100%. L’eterozigosi attesa media è stata stimata in circa 0.200 per il frassino e in 0.240 per l’acero di monte. E’ stato osservato un modesto ma generalizzato eccesso di eterozigosi nei confronti dei valori attesi sulla base dell’equilibrio di Hardy-Weinberg, come confermato dai valori negativi dell’indice di fissazione medio (-0.025 per il frassino e -0.050 per l’acero). Tale dato conferma l’efficienza del sistema allogamo che è proprio delle due specie considerate. Soltanto il 2.5 e l’1.5% (rispettivamente per frassino e acero) della variabilità genetica totale è risultato ascrivibile a differenze tra le popolazioni: si ritiene pertanto che non siano tuttora evidenziabili fenomeni di differenziazione genetica. I risultati dello studio hanno consentito di acquisire dati sull’entità, sulla struttura e sulla distribuzione della biodiversità presente nell’ambito delle specie considerate e forniscono utili indicazioni per una più corretta gestione delle risorse genetiche forestali. In particolare, i dati del presente studio, integrati con analisi di tipo ecologico e selvicolturale, possono contribuire all’individuazione di popolamenti vocati per la produzione di seme di elevato valore genetico.

Citazione: Belletti P, Monteleone I (1999). Variabilità genetica in popolazioni di frassino ed acero di monte dell’Italia nord-occidentale . 2° Congresso Nazionale SISEF, Bologna, 20 – 22 Ott 1999, Contributo no. #c2.2.12