c1.3.13 – Utilizzo di tecniche molecolari per la dissezione di caratteri produttivi e adattativi in Picea abies: stato dell’arte e prospettive future

Troggio M (1), Bucci G (2), Vendramin GG (2), Menozzi P (1)

(1) Dipartimento di Scienze Ambientali, Università di Parma (2) Istituto Miglioramento Genetico delle Piante Forestali, CNR, Firenze
Collocazione: c1.3.13 – Tipo Comunicazione: Presentazione orale
1° Congresso SISEF *
Sessione 3: “Biodiversità, strutture e funzioni delle comunità forestali” *

Abstract: Si riferisce su di una ricerca viene svolta nell’ambito del programma nazionale di ricerca MIRAAF “Biotecnologie vegetali”, che ha come scopo l’analisi del controllo genetico di caratteri complessi in specie forestali mediante tecniche molecolari. Per la specie Picea abies sono disponibili progenie F1 derivanti da tre incroci diallelici completi (10×10, 10×10, 5×5) tra genotipi parentali divergenti per alcuni tratti quantitativi importanti sia dal punto di vista produttivo che adattativo. Per alcuni dei caratteri (morfometrici e fenologici) sono già state effettuate una serie di misure e stime preliminari di ereditabilità. La recente introduzione di potenti tecniche di analisi dei polimorfismi a livello del DNA ha permesso l’individuazione di nuove classi di marcatori molecolari e di un numero elevato di marcatori genetici. Per l’analisi genetica formale verranno scelte alcune progenie F1 sulla base della massima variazione entro famiglia dei caratteri misurati, nonché delle stime di ereditabilità ottenute per i tratti considerati nell’analisi dei tre incroci diallelici disponibili. I dati ottenuti da tale analisi verranno poi utilizzati per la costruzione di una mappa genetica “consenso” per la specie considerata e per la successiva analisi di associazione dei marcatori a QTL.

Citazione: Troggio M , Bucci G , Vendramin GG , Menozzi P (1997). Utilizzo di tecniche molecolari per la dissezione di caratteri produttivi e adattativi in Picea abies: stato dell’arte e prospettive future . 1° Congresso Nazionale SISEF, Legnaro (PD), 04 – 06 Giu 1997, Contributo no. #c1.3.13